BRASILE

 
 

Brasile: l'India autorizza l'esportazione del vaccino di AstraZeneca nel Paese

Brasilia , 21 gen 20:19 - (Agenzia Nova) - Il governo dell'India ha autorizzato l'esportazione commerciale di vaccini contro il Covid-19. Lo ha riferito il ministro degli Esteri indiano, Harsh Vardhan Shringla, alla stampa locale. La decisione sblocca l'invio del principio attivo del vaccino sviluppato dall'industria farmaceutica anglo-svedese AstraZeneca in collaborazione con l'università britannica di Oxford, prodotto presso i laboratori dell'istituto Serum. Il primo lotto dovrebbe essere spedito verso Brasile e Marocco domani, 23 gennaio. Secondo quanto riferisce il portale "G1", riportando fonti del consolato indiano di San Paolo, il carico dovrebbe arrivare presso l'aeroporto di Guarulhos sabato e il materiale sarà trasferito verso Rio de Janeiro, dove i vaccini verranno preparati per la somministrazione presso i laboratori della Fondazione Oswaldo Cruz (Fiocruz), istituto di ricerca scientifica legato al ministero della Salute.

L'India aveva avviato ieri, 20 gennaio, l'esportazione scorte di vaccini contro il coronavirus prodotti nel Paese grazie a un accordo con la AstraZeneca. Tra i paesi beneficiari non figurava il Brasile, che tuttavia aveva firmato un accordo per ricevere dei lotti. Secondo contratto, le scorte per il Brasile sarebbero dovute arrivare dall'India il 20 gennaio, dopo che una settimana fa il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha chiesto a Nuova Delhi di anticipare la consegna, allestendo un aereo della Fab per andare a prelevare per conto della fondazione Fiocruz il Covishield prodotto da Serum Institute of India. L'operazione si è però arenata, apparentemente, per un nodo di tipo politico. Gli accordi stretti dalle case farmaceutiche con sede in India hanno bisogno del visto buono del governo centrale all'esportazione del prodotto. Il Paese asiatico ha però avviato sabato una imponente campagna vaccinale e, nel momento di intensa domanda mondiale, il governo del primo ministro Narendra Modi, sembrava volersi prima assicurare un numero sufficiente di dosi per uso interno. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE