TRASPORTO AEREO

 
 

Trasporto aereo: Paesi Bassi, compagnia Klm chiede esenzione da obbligo test anti-Covid

Amsterdam, 21 gen 12:03 - (Agenzia Nova) - L'introduzione nei Paesi Bassi di test rapidi obbligatori per il Covid-19 da effettuare sui viaggiatori provenienti dall'estero potrebbero indurre la compagnia aerea olandese Klm a interrompere i voli a lunga percorrenza a partire da sabato. Come riferisce l'emittente "Nos", la compagnia bandiera sostiene che allo stato attuale verranno cancellati centinaia di voli ogni settimana, a meno che l'equipaggio di Klm non venga esentato dall'obbligo di sottoporsi ai test. Senza un tampone negativo, come annunciato ieri dal governo olandese, non sarà consentito alle persone di salire a bordo di un aereo che viaggia verso i Paesi Bassi. Secondo Klm, ciò significa che i membri dell'equipaggio risultati positivi al test dovranno essere lasciati all'estero, e questo non sarebbe compatibile con "buone pratiche di lavoro". Lasciare indietro il personale potrebbe inoltre causare problemi di occupazione sugli aerei. Questa dinamica interesserà diverse centinaia di voli a settimana, principalmente intercontinentali, ha detto a "Nos" un portavoce della compagnia aerea. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE