BOLIVIA-RUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Bolivia-Russia: governi di Mosca e La Paz riattivano Centro di medicina nucleare

La Paz, 21 gen 01:02 - (Agenzia Nova) - I governi di Bolivia e Russia hanno deciso di riattivare il progetto del Centro di ricerca e tecnologia nucleare, volto a generare isotopi per la cura del cancro e l'irradiazione finalizzata alla decontaminazione degli alimenti destinati all'esportazione. Il progetto, lanciato nel 2017, era stato sospeso a febbraio del 2020 dal governo ad interim della Bolivia. L'annuncio della riattivazione della partnership è stato divulgato ad "Agencia Boliviana de noticias" dall'incaricato d'affari della Russia in Bolivia, Iakov Fedorov, riferendo l'esito della comunicazione avvenuta il 19 gennaio tra i presidenti dei due paesi, Luis Arce e Vladimir Putin. "È un progetto significativo che ha un grande valore scientifico e medico”. Il centro sarà utilizzato per produrre isotopi per curare il cancro e per irradiare "cibi destinati all'esportazione, come carni e altri prodotti. Ci sono Paesi che richiedono questo requisito per fare alcuni acquisti”, ha spiegato il diplomatico. "Riattiveremo la cooperazione", ha sottolineato Fedorov, precisando che quest'anno si potranno registrare progressi nella progettazione del ciclotrone e del Centro di irradiazione polivalente. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE