KIRGHIZISTAN

 
 

Kirghizistan: autorità rinunciano al vaccino Pfizer a causa delle condizioni di conservazione

Bishkek, 19 gen 10:58 - (Agenzia Nova) - Le autorità kirghise rifiuteranno le forniture del vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer e BioNTech a causa della mancanza nel paese di frigoriferi adatti alla conservazione del farmaco. Lo ha dichiarato a "Birinchi Radio" il ministro della Salute, Alymkadyr Beishenaliev. Il vaccino deve essere conservato a -70 gradi centigradi. Il ministro ha spiegato che era in programma la fornitura gratuita al Kirghizistan di più di un milione di dosi del vaccino. Tuttavia l'assenza di frigoriferi capaci di garantire la temperatura di conservazione richiesta impediscono l'attuazione del programma. Secondo quanto dichiarato da Beishenaliev, uno solo di questi frigoriferi ha il costo di circa 4.000 dollari. "Per distribuire il vaccino della Pfizer, sono necessari altri due milioni di dollari per i materiali. Purtroppo non ci sono soldi del genere nel bilancio", ha dichiarato il ministro della Salute. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE