VATICANO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Vaticano: legali Marogna, per retromarcia autorità giudiziaria Santa sede ci è negata piena giustizia

Roma, 18 gen 17:57 - (Agenzia Nova) - "Che peccato. Siamo profondamente dispiaciuti che, per la retromarcia dell'ultima ora dei promotori di giustizia e del giudice istruttore del Vaticano, non abbiamo potuto ottenere piena giustizia con una sentenza che avrebbe riconosciuto l'infondatezza e l'arbitrarietà delle loro precedenti insistite richieste di far incarcerare la madre di una bambina di dieci anni". Lo scrivono in una nota gli avvocati Massimo Dinoia, Maria Cristina Zanni e Fabio Federico, legali di Cecilia Marogna che sottolineano di "purtroppo prendere atto, con grande dispiacere, che, dopo tre mesi di sofferenze della signora Marogna e dei suoi familiari, dopo che le autorità giudiziarie italiane avevano ripetutamente affermato l'ingiustizia della sua carcerazione preventiva e delle altre misure contro di lei, quando ormai si era alla resa dei conti, quando cioè era giunto il momento che la Corte d'Appello di Milano negasse l'estradizione, alla fine il giudice istruttore ed i promotori di giustizia del Vaticano si sono arresi". (segue) (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE