UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Parlamento chiede quadro giuridico comunitario su Intelligenza artificiale

Bruxelles, 20 gen 20:16 - (Agenzia Nova) - Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione con cui si chiede un quadro giuridico comunitario sull'Intelligenza artificiale con definizioni e principi etici, che coprano anche il suo impiego in campo militare. I deputati chiedono, inoltre, all'Unione europea e agli Stati membri di garantire che l'Intelligenza artificiale e le tecnologie ad essa correlate siano incentrate sull'uomo, e quindi destinate al servizio dell'umanità e del bene comune. Il testo è stato adottato con 364 voti favorevoli, 274 contrari e 52 astensioni. I deputati sottolineano che la dignità umana e i diritti dell'uomo devono essere rispettati in tutte le attività Ue nel campo della difesa. I sistemi abilitati all'Intelligenza artificiale devono permettere agli esseri umani di esercitare un controllo significativo, in modo da esserne i responsabili dell'utilizzo. L'uso di sistemi d'arma autonomi e letali (Laws, Lethal Autonomous Weapon System) solleva questioni etiche e legali fondamentali. I deputati ribadiscono la richiesta di una strategia Ue che li proibisca e la messa al bando dei cosiddetti "robot assassini". La decisione di selezionare un bersaglio e di compiere un'azione letale utilizzando un sistema d'arma autonomo deve sempre essere presa da un essere umano con adeguato livello di controllo e giudizio, in linea con i principi di proporzionalità e necessità. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE