SOMALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Somalia: raid Africom contro al Shabaab a nord di Mogadiscio (2)

Mogadiscio, 19 gen 10:33 - (Agenzia Nova) - Sebbene in una recente dichiarazione il Pentagono abbia tenuto a precisare che l'ordine di “riposizionare la maggior parte del personale e delle risorse fuori dalla Somalia entro l'inizio del 2021” non significhi un effettivo cambiamento nella politica degli Stati Uniti in Africa, la decisione ha destato non poca preoccupazione, specialmente per quanto riguarda il contrasto al terrorismo nella regione. Alcuni esperti hanno infatti avvertito del rischio che un ritiro degli Usa possa galvanizzare le milizie jihadiste in un momento appaiono in grande difficoltà. La Somalia ha infatti sofferto per decenni di instabilità politica, ma negli ultimi anni la Missione di mantenimento della pace dell'Unione africana (Amisom), con il sostegno delle truppe statunitensi, è riuscita a riprendere il controllo di Mogadiscio e di vaste aree del Paese dalle forze di al Shabaab, gruppo affiliato ad al Qaeda che ha iniziato la sua insurrezione nel 2006. Nel caso specifico dell’unità Danaab (o brigata Lightning), questa si è dimostrata particolarmente efficace nella lotta contro gli insorti. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE