BIELORUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Bielorussia: esperti forensi confermano autenticità intercettazione voce ex direttore Kgb

Mosca, 20 gen 14:53 - (Agenzia Nova) - Il Crime Lab for Audio and Video Documents (Klad), un centro forense di esperti sulle registrazioni audio con sede a San Pietroburgo, ha concluso che un’intercettazione del 2012 che rivela un presunto complotto per uccidere i critici del presidente bielorusso, Aleksandr Lukashenko, sarebbe autentica. Secondo il Klad le voci che si sentono nell’audio appartengono a tre uomini, uno dei quali è l'ex direttore del Servizio di sicurezza bielorusso (Kgb), Vadzim Zaytsau. Nella conversazione si sentono degli uomini discutere dei modi per avvelenare e uccidere, anche attraverso l’uso di esplosivi, gli oppositori che criticano Lukashenko e il suo governo residenti all'estero. "La loro eliminazione (...) deve apparire molto naturale in modo che nessuno possa (...) metterla in discussione. Deve essere un colpo preciso", afferma la voce riconducibile secondo il Klad a Zaytsau. L'audio trapelato è stato pubblicato dal portale “EUObserver” con sede a Bruxelles, specificando che le conversazioni sono state registrate nel 2012, quando Zaytsau era ancora alla guida del Kgb. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE