USA-IRAN

 
 

Usa-Iran: Bolton contro Trump, doveva andare fino in fondo con massima pressione

Berlino, 20 gen 08:40 - (Agenzia Nova) - Il presidente uscente degli Stati Uniti, Donald Trump, doveva andare “fino in fondo” con la sua politica della “massima pressione” sull'Iran, “abbattendo il regime di Teheran”. È quanto dichiarato da John Bolton, ambasciatore degli Stati Uniti all'Onu dal 2005 al 2006 e consigliere per la Sicurezza nazionale degli Usa dal 2018 al 2019. Intervistato dall'emittente radiofonica “Deutsche Welle”, Bolton ha poi sottolineato che l'accordo sul programma nucleare iraniano del 2015 (Jcpoa) si fonda sulla “palese bugia” dell'Iran di non aver mai disposto di un piano per dotarsi di armi atomiche. Per Bolton, le parti europee del Jcpoa possono “apprezzare il pericolo del regime” iraniano, ma “sopravvalutano l'effetto” dell'intesa. Citando rapporti dell'intelligence israeliana, Bolton ha avvertito che “l'Iran ha un programma per le armi nucleari”, e ha evidenziato di non ritenere che il Paese vi abbia mai rinunciato, né vi sono “indicazioni strategiche” che le autorità iraniane intendano farlo. Pertanto, secondo Bolton, sarebbe “un disastro” se il presidente eletto degli Stati Uniti, Joe Biden, rispettasse l'impegno di far aderire di nuovo gli Usa al Jcpoa. Gli Stati Uniti hanno effettuato il recesso dal trattato durante l'amministrazione Trump, nel maggio del 2018. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE