IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iraq: risultato elezioni apre a un governo di larghe intese, ma le divisioni restano

Baghdad , 18 mag 2018 17:40 - (Agenzia Nova) - A quasi una settimana dalle elezioni politiche tenute in Iraq il 12 maggio, è ancora incerto l’esito del voto. I risultati ufficiali devono essere ancora pubblicati dalla Commissione elettorale irachene: probabilmente, i dati potrebbero essere annunciati nella serata di oggi. In base ai risultati preliminari, resi noti nella serata del 13 maggio, è sorprendentemente in testa la coalizione antisistema al Sairoon (“In marcia insieme”), guidata dal leader politico e religioso sciita Moqtada al Sadr. Eterogeneo connubio tra l’organizzazione di Al Sadr, il Partito comunista iracheno e alcune formazioni liberaldemocratiche, al Sairoon si è affermata a sorpresa come primo partito con un programma fondato sulla lotta alla corruzione e al settarismo. Tuttavia, avendo ottenuto 1,3 milioni di voti e 54 seggi sui 328 che compongono il parlamento iracheno, al Sairoon dovrà necessariamente formare una coalizione con altri partiti al fine di ottenere la maggioranza che esprimerà il nuovo governo di Baghdad. Tale sviluppo era stato ampiamente previsto, diversamente dall’affermazione di Al Sadr. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE