IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iraq: risultato elezioni apre a un governo di larghe intese, ma le divisioni restano (4)

Baghdad , 18 mag 2018 17:40 - (Agenzia Nova) - Una sintesi tra Nasr e Fatah potrebbe essere trovata nella candidatura a primo ministro di Tariq Najm al Abdullah, esponente di al Dawa o Partito islamico dell’appello, formazione di ispirazione religiosa e conservatrice, storicamente vicina all’Iran, attualmente guidata da Abadi. Abdullah permetterebbe, infatti, di soddisfare le aspettative di cambiamento espresse dal popolo iracheno alla vigilia del voto del 12 maggio e con la vittoria di Al Sadr. Difficilmente, verrebbe accettato un nuovo mandato di Abadi o il suo avvicendamento con Amiri, considerato espressione della classe dirigente tradizionale. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE