MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: paesi Organizzazione cooperazione islamica chiedono forza internazionale a protezione dei palestinesi (2)

Ankara, 19 mag 2018 09:58 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 14 maggio, in concomitanza con il trasferimento dell'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme, lungo la line di demarcazione tra la Striscia di Gaza e Israele Hamas ha organizzato una serie proteste sfociate in tentativi di attacco contro la barriera di separazione, provocando la reazione delle forze di sicurezza israeliane. Negli scontri sono rimaste uccise oltre 60 persone, 50 delle quali appartenenti come ammesso dallo stesso movimento islamista che governa l'enclave palestinese dal 2007. Nel corso della riunione conclusasi ieri sera, Erdogan, in pieno campagna elettorale, on vista delle elezioni del prossimo 24 giugno, ha attaccato verbalmente Israele. Per il presidente turco il modo di fare di Israele ricorda quello della Germania nazista. Rivolgendosi agli Usa, Erdogan ha affermato che la decisione di trasferire l’ambasciata a Gerusalemme ha incoraggiato Israele a reprimere le proteste con eccessiva forza. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE