LIBIA

 
 

Libia: ambasciatori Regno Unito, Spagna e Francia in visita a Tripoli

Tripoli, 14 apr 2016 12:31 - (Agenzia Nova) - Gli ambasciatori di Regno Unito, Spagna e Francia - rispettivamente Peter Millett, José Antonio Bordallo e Antoine Sivan - sono giunti oggi a Tripoli per una prima visita in Libia da quando si è insediato nella capitale il Consiglio di presidenza del premier Fayez al Sarraj. La notizia è stata confermata dall’ambasciatore britannico Millett, il quale ha scritto in un tweet che “l'incontro conferma il forte sostegno del Regno Unito agli sforzi per la pace in Libia”. La visita giunge a poche ore di distanza da quella effettuata martedì 12 aprile dal ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, la prima di un alto esponente politico occidentale in Libia dal 2014. I tre diplomatici non hanno trovato però al Sarraj, impegnato a rappresentare il suo paese a Istanbul per la riunione dell'Organizzazione della conferenza islamica (Oic). Intanto i media libici hanno annunciato l’arrivo a Tobruk di due esponenti del passato regime di Muhammar Gheddafi. Si tratta di al Tayeb al Safi, che ricopriva incarichi di tipo economico, e del maggiore Saleh Rajab che è stato capo della sicurezza interna. Nella sua visita a Tripoli, il capo della diplomazia italiana aveva sottolineato che attualmente si sta “discutendo la possibilità di riaprire” una "presenza diplomatica a Tripoli", ma aveva osservato che al momento non è stata ancora presa una decisione con gli altri paesi europei. Francia, Tunisia, Turchia e Giordania avevano annunciato nei giorni scorsi la volontà di riaprire le loro missioni diplomatiche nel paese nordafricano. La maggior parte delle ambasciate a Tripoli sono state chiuse nel 2014, quando la Libia si è divisa in due entità governative contrapposte. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE