ROMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Romania: il governo Grindeanu, una “squadra fedele” per la leadership socialdemocratica (5)

Bucarest, 05 gen 2017 13:13 - (Agenzia Nova) - Alcuni nomi del nuovo esecutivo hanno già destato clamore fra gli organi di stampa locale. Appena rieletta lo scorso giugno sindaco della città di Craiova, malgrado fosse coinvolta in un a causa per reati di corruzione, Lia Olguta Vasilescu (Psd) diventa ora ministro del Lavoro e della Giustizia sociale, una nomina che quindi rende necessario indire elezioni anticipate nella città situata nell’area meridionale del paese. Agli Esteri ritorna, a 75 anni, Teodor Melescanu (Alde), che nel 2014 aveva occupato l’incarico per soli 14 giorni, dal 10 al 24 novembre. Successore di Titus Corlatean – costretto a dimettersi dopo il primo turno delle elezioni presidenziali del 2 novembre per la pessima organizzazione del voto all’estero –, Melescanu ne aveva raccolto la difficile eredità, senza tuttavia riuscire a garantire un processo di voto affidabile ai cittadini residenti al di fuori del territorio nazionale neanche al ballottaggio del 16 novembre. Melescanu si era quindi dimesso subito, scusandosi con la comunità romena all’estero. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE