LIBANO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libano: ambasciatore italiano Marotti a "Nova", legge elettorale tutela carattere inclusivo (4)

Roma, 16 giu 2017 14:26 - (Agenzia Nova) - Gli analisti sostengono che i cambiamenti che potrebbero sorgere dalla nuova legge elettorale non saranno così “significativi” tali da “alterare i rapporti di forza attuali tra le principali formazioni politiche”, spiega Marotti. L’accordo sulla nuova legge elettorale è stato raggiunto dal governo all’unanimità dopo una serie compromessi tra le differenti anime del panorama politico del paese. In base al sistema libanese, le tre componenti principali sono quelle sciita, sunnita e cristiano-maronita. Le altre comunità sono rappresentate in base al principio inclusivo della legge. L’accordo raggiunto, che potrebbe portare all’eventuale approvazione della legge in parlamento, è importante perché il mandato del parlamento era stato già prorogato due volte. L’obiettivo delle diverse anime del paese sembra essere stato quello di “concentrarsi sulla politica attiva” del paese, aggiunge Marotti, sottolineando che la modifica della legge elettorale era uno dei punti “fermi” subito dopo aver superato l’impasse istituzionale con l’elezione del capo dello Stato, avvenuta a ottobre 2016, e la formazione dell’esecutivo a dicembre 2016. (segue) (Mom)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE