TUNISIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Tunisia: polemiche per le condanne contro chi non rispetta il digiuno durante il Ramadan (2)

Tunisi, 18 giu 2017 09:15 - (Agenzia Nova) - Il primo giugno, quattro persone sono state condannate a un mese di prigione per aver mangiato in un parco pubblico a Biserta, nel nord del paese, dove lunedì 12 giugno un altro uomo è stato condannato alla stessa pena per aver fumato. "Mettere qualcuno in carcere per aver fumato una sigaretta o aver mangiato in pubblico è una violazione dei diritti individuali. Non conformarsi ai costumi sociali e religiosi non è un crimine", ha riferito Amnesty international in un comunicato. "Le autorità tunisine non dovrebbero permettere che delle accuse vagamente formulate siano utilizzate per imporre giudizi severi su basi erronee. Tutti dovrebbero avere il diritto di seguire le proprie credenze nella religione e la propria morale," ha aggiunto l’organizzazione non governativa. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE