SIRIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Siria: segretario Difesa Usa, non escludiamo alcuna risposta a presunto attacco chimico contro Douma

Washington, 09 apr 2018 15:35 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti non escludono al momento alcuna risposta al presunto attacco chimico contro Douma, città a est di Damasco controllata dai ribelli, avvenuto tra il 7 e l’8 aprile scorso. Lo ha affermato oggi il segretario alla Difesa degli Usa, James Mattis, durante un’intervista all’emittente televisiva statunitense “Fox News”. Inoltre, Mattis ha dichiarato che “si deve anzitutto capire perché le armi chimiche vengano ancora impiegate in Siria, quando la Russia si era fatta garante” dell’accordo per l’eliminazione di questo tipo di armamenti dal paese arabo. Tale intesa era stata raggiunta tra gli Stati Uniti e la Siria nel 2013 grazie alla mediazione della Russia. Infine, Mattis ha lasciato intendere di non confermare che sia stato il governo siriano a impiegare le armi chimiche contro la popolazione di Douma. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE