COOPERAZIONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cooperazione: Unicef, Oms, Croce Rossa e Msf annunciano creazione riserva globale di vaccino contro l'ebola (4)

Roma, 12 gen 11:44 - (Agenzia Nova) - Secondo il segretario generale dell'Ifrc, Jagan Chapagain, "questa è una pietra miliare importante. Solo nell'ultimo decennio abbiamo visto l'ebola devastare le comunità dell'Africa occidentale e centrale, colpendo sempre più duramente i più poveri e i più vulnerabili. Attraverso ogni epidemia, i nostri volontari hanno rischiato la vita per salvare vite umane. Con questa scorta, spero che l'impatto di questa terribile malattia si riduca drasticamente", ha affermato. "La creazione di una riserva di vaccino contro l'Ebola nell'ambito dell'ICG è un passo positivo", ha dichiarato Natalie Roberts di Msf. "La vaccinazione è una delle misure più efficaci per rispondere alle epidemie di malattie prevenibili con il vaccino e l'ebola non fa eccezione". Una scorta di vaccino contro ebola può aumentare la trasparenza nella gestione delle riserve globali esistenti e il tempestivo dispiegamento del vaccino dove è più necessario, cosa che Msf ha richiesto durante le recenti epidemie nella Rdc", ha aggiunto. Sono ora disponibili 6.890 dosi iniziali per la risposta ai focolai, con ulteriori quantità da inserire nelle scorte questo mese e per tutto il 2021 e oltre. A seconda del tasso di distribuzione del vaccino, potrebbero essere necessari dai 2 ai 3 anni per raggiungere il livello raccomandato dal Sage di 500 mila dosi per la scorta di emergenza di vaccini contro l'ebola. L'Oms, l'Unicef, il Gavi e i produttori di vaccini valutano continuamente le opzioni per aumentare l'offerta di vaccini in caso di aumento della domanda globale. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE