GOVERNO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Governo: Bordo (Pd), costruire alternativa europeista a destra italiana

Roma, 18 gen 14:33 - (Agenzia Nova) - Il vicepresidente dei deputati del Partito democratico, Michele Bordo, ha dichiarato: "Il presidente Conte ha fatto bene, come d’altronde aveva chiesto anche il Pd, a scegliere di parlamentarizzare la crisi. Era necessario verificare subito l’esistenza di una maggioranza politica e permettere a ciascuna forza e a ogni singolo parlamentare di assumersi, con trasparenza, le proprie responsabilità di fronte al Paese". Intervenendo in Aula alla Camera dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio sulla situazione politica legata alla fuoriuscita della delegazione di Italia viva dal governo, il parlamentare ha aggiunto: "Diciamo la verità agli italiani: la crisi è stata provocata dal narcisismo esasperato e dall’irresponsabilità di pochi. A chi in queste ore lancia messaggi più distensivi, rispondo che avrebbe dovuto pensarci prima. Aver fatto dimettere le ministre è stato un errore molto grave. La rottura è profonda anche perché dettata dalla volontà di Renzi di prefigurare per il suo partito una prospettiva politica diversa da quella per la quale lavorano il Pd e il resto della coalizione. Non è un mistero che l’obiettivo sia quello di far saltare il Partito democratico per realizzare anche in Italia quello che Macron ha fatto in Francia con il partito socialista. Certo - ha continuato Bordo -, non ci è riuscito e non ci riuscirà, le urne non gli hanno dato ragione, Italia viva è ferma sempre al due per cento, mentre il Pd ha riacquistato una sua centralità nel panorama politico italiano ed europeo". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE