BIELORUSSIA

 
 

Bielorussia: ministro Esteri tedesco Maas contro mondiali di hockey nel Paese

Berlino, 14 gen 11:05 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, si è unito a quanti chiedono di impedire lo svolgimento del campionato mondiale di hockey sul ghiaccio del 2021 in Bielorussia, in segno di protesta contro la repressione messa in atto dal leader Aleksandr Lukashenko. In particolare, Maas ha dichiarato: “Chiunque prenda sul serio la solidarietà con la Bielorussia non può seriamente voler tenere un campionato del mondo in questa situazione”. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, per Maas, tenere i mondiali di hockey sul ghiaccio in Bielorussia sarebbe “il più grande regalo di pubbliche relazioni per Lukashenko e un segnale devastante per i manifestanti”. Il ministro degli Esteri tedesco ha, quindi, auspicato che “la veda in questo modo” anche la Federazione internazionale di hockey sul ghiaccio (Iihf). Per Maas, “non si tratta di una questione di calcolo politico, ma di fermezza". I mondiali di questa disciplina sono previsti dal 21 maggio al 5 giugno prossimo in Bielorussia e a Riga, in Lettonia. Il Paese baltico ha, tuttavia, rifiutato di ospitare la manifestazione sportiva in maniera congiunta con l'ex repubblica sovietica, come protesta contro Lukashenko e atto di solidarietà con l'opposizione bielorussa. L'Iihf discuterà della questione il 25 e 26 gennaio. Non è escluso che venga deciso di privare la Bielorussia dello status di Paese ospite dei mondiali di hockey sul ghiaccio del 2021. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE