MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Myanmar: elezioni, la vittoria di Suu Kyi non ha entusiasmato gli investitori

Naypyidaw, 24 nov 2020 05:29 - (Agenzia Nova) - La schiacciante vittoria del partito di Aung San Suu Kyi alle elezioni generali che si sono tenute a Myanmar lo scorso 8 novembre ha suscitato grande entusiasmo tra i sostenitori del consigliere di Stato birmano, ma è stata accolta invece con freddezza da investitori e governi stranieri che chiedono una accelerazione della riforma politica ed economica in quel Paese. Lo scrive il quotidiano “Nikkei”, ricordando che la Lega nazionale per la democrazia (Nld), il partito di Suu Kyi, ha conquistato 396 seggi nelle due camere del parlamento birmano, pari ad oltre l’80 per cento dei seggi contesi. La Costituzione birmana prevede voti delle Camere congiunte in caso di disaccordo tra i due rami del parlamento: la forza combinata di un partito nelle due Camere è dunque misura diretta della sua influenza politica. Suu Kyi formerà il suo nuovo esecutivo il prossimo marzo, ed ha dichiarato di voler compiere progressi sui fronti della riforma costituzionale e dei negoziati di pace tra i gruppi armati etnici attivi nel paese. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE