LIBANO

 
 

Libano: liberato pastore arrestato da forze difesa Israele in zona contesa

Beirut, 15 gen 12:12 - (Agenzia Nova) - Israele ha liberato il pastore libanese Hassan Zahra, arrestato martedì 12 gennaio dalle Forze di difesa israeliane (Idf) nei pressi dell’area di confine di Kfarshouba. Lo riferisce l’emittente libanese “Al Manar”, vicina al partito sciita Hezbollah, e l'agenzia di stampa libanese "Nna". Secondo quanto riporta l’emittente, le forze israeliane hanno “consegnato” il pastore “all’esercito libanese attraverso il valico di Ras al Naqoura”. La notizia giunge dopo che il Libano ha denunciato l’arresto all’Onu, chiedendo il rilascio immediato di Zahra. Secondo un precedente comunicato delle Idf, che non hanno confermato il rilascio, il pastore è stato arrestato per essere interrogato dopo essere stato catturato vicino ad Har Dov, un'area contesa rivendicata da Israele, Libano e Siria. Il quotidiano israeliano "The Times of Israel" riferisce che secondo alcune fonti, il movimento filo-iraniano libanese Hezbollah utilizzerebbe i pastori per raccogliere informazioni sulle operazioni militari israeliane a ridosso della linea di demarcazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE