LIBANO

 
 

Libano: esercito dispiegato a Tfail, vicino al confine con la Siria

Beirut, 14 gen 08:33 - (Agenzia Nova) - L’esercito del Libano ha dispiegato forze e stabilito una postazione di frontiera avanzata nella cittadina di Tfail, vicino al confine con la Siria, in risposta alle richieste dei residenti, che nelle ultime due settimane hanno assistito a tensioni nell’area. Lo riferisce il quotidiano panarabo "Asharq al Awsat". Lunedì, 11 gennaio, era stata diffusa la notizia di scontri che avevano provocato tensioni di sicurezza, come spari contro una stazione per la distribuzione dell’energia elettrica e un serbatoio d’acqua; a seguito di ciò i residenti hanno chiesto all’esercito libanese di stabilire postazioni nella cittadina, per impedire ad armati non identificati di attaccare la cittadina e fuggire, rifugiandosi in territorio siriano. La cittadina, che si trova presso il confine con la Siria e riceve alimentazione elettrica dal Paese vicino, ha registrato tensioni dopo che le autorità libanesi, a causa delle sanzioni statunitensi del cosiddetto Caesar Act contro il vicino siriano, non hanno potuto pagare i conti per l’acquisto di energia, saldati autonomamente dal partito sciita libanese Hezbollah per la cifra di 330 milioni di lire libanesi (circa 220 mila dollari, secondo il tasso di cambio ufficiale). (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE