LIBIA

 
 

Libia: richiesta internazionale di congelare le entrate petrolifere

Tripolu, 02 dic 2020 09:06 - (Agenzia Nova) - Il gruppo di lavoro per gli affari economici del Comitato internazionale sulla risoluzione della crisi in Libia sostiene la misura straordinaria di congelare le entrate petrolifere fino a quando non verrà stata raggiunta una soluzione di compromesso tra le parti. Il team ha chiesto una riunione urgente che includa membri del Consiglio di amministrazione della Banca centrale nell'est e nell'ovest del paese, nonché specialisti e responsabili delle decisioni economiche e politiche per prendere le misure necessarie per risolvere la situazione. Il gruppo ha altresì indicato che i libici dovrebbero cercare accordi finanziari trasparenti che proteggano la loro ricchezza e ritenere responsabili coloro che cercano di minare questa trasparenza. Infine, lo stesso organismo ha anche assicurato che le riserve di valuta estera della Libia sono sufficienti a coprire le spese urgenti per il bilancio 2021 del prossimo anno. Tali sviluppi avvengono dopo che il governo “ad interim libico” non riconosciuto dell'est ha annunciato, pochi giorni fa, il suo sostegno alla decisione della National Oil Corporation (Noc) di congelare i ricavi delle vendite di petrolio nei conti della Libyan Foreign Bank e di interrompere il loro trasferimento alla Banca Centrale, fino a quando non sarà stato trovato un meccanismo per garantire un'equa distribuzione di questi fondi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE