LIBIA

 
 

Libia: autorità pronte a consegnare alla Tunisia mogli e figli dei combattenti dell’Is

Tripoli, 02 dic 2020 09:09 - (Agenzia Nova) - La Libia intende consegnare nei prossimi giorni le mogli e i figli dei combattenti dello Stato islamico con nazionalità tunisina alla Tunisia, dopo aver completato le procedure di verifica della loro identità. Il capo dell'Osservatorio tunisino per i diritti umani, Mustafa Abdel-Kabir, ha dichiarato che "sono in corso accordi per consegnare più di 22 mogli di membri dello Stato islamico che sono detenuti nelle carceri libiche e circa 39 bambini, che sono stati assolti dalla magistratura libica in quanto non hanno colpa". Per quanto riguarda il coinvolgimento dei loro padri o dei loro coniugi nel terrorismo, si va verso l'attuazione dell'accordo siglato tra i due Paesi nel 1961, che prevede lo scambio di prigionieri, criminali e di indagini giudiziarie. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE