SPECIALE SCUOLA

 
 

Speciale scuola: Bocci (Pd) e Carretta (Azione), Regione Lombardia faccia come dice il Tar

Milano, 15 gen 15:15 - (Agenzia Nova) - Far rientrare subito i ragazzi a scuola. Lo chiedono, dopo la sentenza del Tar Lombardia, la consigliera regionale del Pd Paola Bocci e il collega di Azione Niccolò Carretta. “Non si può aspettare oltre, bisogna agire subito per farli rientrare in sicurezza. Anziché pensare se impugnare la sentenza, Fontana e la giunta dedichino attenzione e risorse a fare meglio, di più e presto, per riaprire le scuole in sicurezza, contenendo al massimo i rischi, sia con il potenziamento del trasporto pubblico locale, coordinandosi davvero con chi lavora allo stesso scopo nei tavoli prefettizi dei territori, sia investendo su tracciamento, test, tamponi e sorveglianza sanitaria. Lo abbiamo già detto e chiesto più volte e lo ribadiremo anche con una mozione in consiglio, martedì 19 gennaio, perché finora non è stato fatto abbastanza. Dunque, non si perda altro tempo”, commenta in una nota Bocci. Per la consigliera Pd la giunta Fontana “ha tergiversato e sottovalutato fin troppo la questione, senza preoccuparsi del fatto che questi giovani pagheranno nel futuro la situazione che si è creata. Le denunce presentate dai cittadini, comitati di genitori e anche esperti, dimostrano che c’è sfiducia e che anche da loro la Regione viene considerata incapace di gestire il problema”. (com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE