USA

 
 

Usa: "Wsj", Trump autorizzerà disboscamento di 16,7 milioni di acri della foresta di Tongass

New York, 28 ott 2020 17:26 - (Agenzia Nova) - L'amministrazione del presidente Usa, Donald Trump, ha autorizzato il disboscamento di un totale di 16,7 milioni di acri della foresta nazionale di Tongass, in Alaska, in vista della realizzazione di nuove strade ed altre infrastrutture. Lo riferisce il quotidiano "Washington Post", secondo cui Trump si appresta ad annunciare ufficialmente la sua decisione nella giornata di domani, 29 ottobre. Secondo un documento citato dal quotidiano, Trump eliminerà di fatto le misure di salvaguardia del territorio, che ospita una delle foreste pluviali temperate più grandi al mondo. In particolare, con le nuove misure sarà legale per le aziende forestali costruire strade e tagliare e rimuovere legname in più di 9,3 milioni di acri di foresta quasi incontaminata. La decisione, che sarà pubblicata nel registro federale, sospende le protezioni disposte dall'ex presidente Bill Clinton nel 2001 e si configura come una delle più radicali operazioni di ridistribuzione delle terre pubbliche effettuata dalla sua amministrazione. In base alle nuove disposizioni, altri 188 mila acri boschivi saranno resi disponibili per la raccolta del legname. Scienziati e specialisti considerano la foresta di Tongass come un'oasi ecologica ed un habitat chiave per salmoni e trote selvatici del Pacifico, cervi dalla coda nera "Sitka" e numerose altre specie. L'area vanta la più alta densità di orsi bruni del Nord America e i suoi alberi, alcuni dei quali hanno un'età compresa tra 300 e mille anni, assorbono almeno l'8 per cento di tutto il carbonio immagazzinato nelle foreste presenti nell'area continentale degli Stati Uniti, che comprende 48 Stati ed il distretto di Columbia. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE