BUSINESS NEWS

 
 

Business news: Iata, volumi di traffico in Africa torneranno ai livelli pre-Covid non prima del 2023

New York, 25 ott 2020 06:00 - (Agenzia Nova) - I volumi di traffico aereo nel continente africano non torneranno ai livelli del 2019 prima del 2023. Lo ha dichiarato nel suo ultimo aggiornamento l'Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata), secondo cui alla fine del 2020 il continente avrà registrato solo 45 milioni di viaggiatori, cifra che dovrebbe aumentare a 70 milioni nel 2021 (il 45 per cento circa dei livelli del 2019. "Sebbene i viaggi nazionali in Africa stiano riprendendo man mano che i Paesi riaprono i confini, i voli internazionali rimangono fortemente limitati poiché i principali mercati, inclusa l'Unione europea, rimangono chiusi ai cittadini dei Paesi africani. Attualmente soltanto i residenti di due Paesi africani - Ruanda e Tunisia - possono entrare nei confini dell'Ue", afferma Iata, che mette in allerta inoltre sui rischi di fallimento di diverse compagnie di trasporto aereo africane. “In assenza di assistenza finanziaria urgente, diversi vettori e i rispettivi dipendenti sono a rischio, così come l'industria aerea africana nel suo complesso che da sola sostiene 7,7 milioni di posti di lavoro nel continente", aggiunge la nota, ricordando che attualmente quattro compagnie aeree in tutta l'Africa hanno cessato le operazioni a causa dell'impatto del Covid-19, due sono sotto amministrazione controllata e molte altre sono in gravi difficoltà finanziarie. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE