UE

 
 

Ue: Commissione presenta piano per uguaglianza ed emancipazione di genere

Bruxelles, 25 nov 2020 12:01 - (Agenzia Nova) - Oggi, la Commissione europea e l'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell, hanno presentato il piano per promuovere l'uguaglianza di genere e l'emancipazione delle donne attraverso tutte le azioni esterne dell'Unione europea. Per l'esecutivo europeo, sebbene siano stati compiuti progressi significativi, ma disomogenei nella promozione dei diritti delle donne e delle ragazze, nessun Paese al mondo è sulla buona strada per raggiungere l'uguaglianza di genere e responsabilizzare tutte le donne e le ragazze entro il 2030. Inoltre, le conseguenze socioeconomiche e sanitarie della crisi del Covid stanno colpendo in modo sproporzionato donne e ragazze. Ad esempio, il tasso di perdita del lavoro per le donne è 1,8 volte superiore a quello degli uomini. Il tasso di povertà tra le donne potrebbe aumentare del 9,1 per cento. Per affrontare questo problema, il nuovo piano d'azione dell'Ue sull'uguaglianza di genere e l'emancipazione delle donne nell'azione esterna 2021-2025 mira ad accelerare i progressi nell'emancipazione delle donne e delle ragazze e salvaguardare i progressi realizzati durante i 25 anni dall'adozione della Dichiarazione di Pechino e la sua piattaforma d'azione.

Cinque i pilastri del piano d'azione. Il primo, l'85 per cento di tutte le nuove azioni nel corso delle relazioni esterne contribuirà all'uguaglianza di genere e all'emancipazione delle donne entro il 2025. Secondo, una visione strategica condivisa e stretta cooperazione con gli Stati membri e i partner a livello multilaterale, regionale e nazionale. Terzo, accelerare i progressi, concentrandosi sulle principali aree tematiche di impegno, compresa la lotta alla violenza di genere e la promozione dell'emancipazione economica, sociale e politica di donne e ragazze. Quarto punto, il piano d'azione invita l'Unione europea a dare il buon esempio, anche stabilendo una leadership sensibile al genere ed equilibrata tra i sessi ai massimi livelli politici e gestionali. Quinto, la misurazione e la valutazione dei risultati. L'Ue istituirà un sistema di monitoraggio quantitativo, qualitativo e inclusivo per aumentare la responsabilità pubblica, garantire la trasparenza e l'accesso alle informazioni sulla sua assistenza all'uguaglianza di genere in tutto il mondo. La Commissione, in collaborazione con il Servizio europeo dell'azione esterna (Seae), monitorerà ogni anno i progressi compiuti. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE