NAGORNO-KARABAKH

 
 

Nagorno-Karabakh: Papatheu (FI), Italia sostenga Azerbaigian dopo fine guerra

Roma, 24 nov 2020 18:47 - (Agenzia Nova) - Nel quadro dei rapporti internazionali, l'Italia deve aiutare e sostenere l'Azerbaigian verso il progressivo ritorno alla normalità dopo la fine del conflitto con l'Armenia e di "un'aggressione ingiustificabile ad uno Stato la cui integrità territoriale viene riconosciuta e sostenuta anche dall'Ue". Lo afferma in una nota la senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu. "In un momento in cui il governo italiano mostra la sua debolezza diplomatica e l'inconsistenza nelle relazioni estere - aggiunge - l'Italia deve tessere nuovi rapporti e rafforzarne alcuni, a partire da quelli con l'Azerbaigian, dove si concentrano importanti interessi strategici del nostro Paese e c'è un popolo amico degli italiani. Per questo l'Italia - prosegue - deve fare la sua parte per dare solidità all'iter negoziale che ha portato al cessato il fuoco, affinché il ritorno all'Azerbaigian del controllo di alcune aree del Nagorno-Karabakh sia solo il primo tassello di una ripartenza all'insegna di nuove, reciproche, prospettive strategiche. L'Italia - conclude - deve farsi parte attiva e protagonista di un percorso condiviso con un Paese non soltanto ricco di giacimenti di gas e petrolio, ma anche pieno di risorse umane ed affinità culturali per opportunità di sinergie ed interscambio".
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE