USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: "delusione" per la decisione del Messico di non perseguire ex ministro Difesa

Città del Messico, 16 gen 19:54 - (Agenzia Nova) - Il dipartimento di Giustizia degli Stati uniti esprime profonda "delusione" per la decisione della giustizia messicana di "chiudere le indagini" contro l'ex ministro della Difesa Salvador Cienfuegos, arrestato dalla Dea (Drug enforcment administration) con l'accusa di complicità nel traffico di stupefacenti e riciclaggio di denaro. Al tempo stesso, il dipartimento di Giustizia di Washington accusa il Messico di aver "violato il trattato di assistenza legale mutua" pubblicando la documentazione integrale del fascicolo contenente il materiale probatorio Dea. Una scelta che "mette in dubbio il fatto che gli Stati Uniti possano continuare a condividere le informazioni per appoggiare le stesse indagini criminali del Messico". Al tempo stesso, l'amministrazione Usa avverte che "i materiali diffusi oggi dal Messico dimostrano che il caso contro il generale Cienfuegos non è stato, di fatto, costruito. Questi materiali mostrano che l'informazione raccolta contro il generale Cienfuegos è stata raccolta legalmente negli Usa". (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE