IMPRESE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Imprese: Toyota e Honda sospendono le operazioni in Malesia (2)

Kuala Lumpur, 15 gen 05:30 - (Agenzia Nova) - Il re della Malesia, Al-Sultan Abdullah, ha proclamato lo stato di emergenza sanitaria in tutto il Paese a partire da martedì, 12 gennaio, per arginare la propagazione della Covid-19, accogliendo la richiesta in tal senso presentata dal primo ministro, Muhyiddin Yassin, alle prese con una crisi di governo. Lo stato di emergenza attribuisce al primo ministro e al suo governo poteri straordinari, inclusa la possibilità di varare decreti senza l'approvazione del parlamento. Le ricadute della dichiarazione di emergenza sulle attività quotidiane dei cittadini malesi non sono ancora chiare, ma lo stato di emergenza comporterà la sospensione dei lavori parlamentari, contribuendo a rinviare la crisi della maggioranza che era andata mondando nelle ultime settimane. Secondo quanto riferito da una nota del Palazzo reale, la dichiarazione di emergenza rimarrà in vigore fino al primo agosto, o per un periodo inferiore, a seconda dell'evoluzione del quadro pandemico. La scorsa settimana il bilancio dei contagi giornalieri in Malesia ha superato per la prima volta la soglia di 3mila; al momento il bilancio della pandemia nel paese è di 138mila contagiati e 555 decessi. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE