LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: l'operazione "Irini" inizia le attività in mare (3)

Roma, 07 mag 2020 16:06 - (Agenzia Nova) - Il Comando in mare (Force Commander) sarà assegnato ogni sei mesi, alternativamente, all'Italia e alla Grecia. La rotazione del Force Commander avverrà assieme alla rotazione della nave ammiraglia. Inizialmente la missione potrà contare su tre unità Navali (da Francia, Grecia e Italia), un team maltese per l'abbordaggio di unità mercantili e tre aerei da pattugliamento direttamente assegnati (da Germania, Lussemburgo e Polonia) e pressappoco lo stesso numero di assetti in supporto associato. Lo European Satellite Center (SatCen) garantirà il supporto delle immagini satellitari. E' previsto che anche altri assetti speciali necessari ad assolvere i compiti della missione quali sommergibili, droni e Aerei Aew, saranno resi disponibili a supporto dell'operazione in maniera non continuativa da parte degli Stati Membri. Particolare attenzione è stata posta al tema del coronavirus. Il comandante operativo ha diramato delle linee guida ai Paesi partecipanti, per ridurre il rischio di contagio negli assetti messi a disposizione che dovranno essere comunque dichiarati "Covid-Free" dallo Stato di bandiera prima di poter essere inseriti nell'operazione. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE