USA-FILIPPINE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa-Filippine: Washington preoccupata da oscuramento emittente televisiva (2)

New York, 08 mag 2020 05:08 - (Agenzia Nova) - La prima emittente televisiva delle Filippine, Abs-Cbn, è stata oscurata lo scorso 5 maggio, a seguito del blocco delle procedure di rinnovo della licenza, imputate dalla società e dagli attivisti per la libertà dell’informazione alla posizione critica dell’emittente nei confronti del presidente Rodrigo Duterte. La licenza di Abs-Cbn, della durata di 25 anni, è scaduta lo scorso lunedì 4 maggio. Il blocco delle procedure di rinnovo durava dal 2016, quando l’emittente televisiva si era resa protagonista di un duro scontro con il presidente delle Filippine. Da allora Duterte ha rivolto in più occasioni dure accuse verbali all’indirizzo del gruppo mediatico. “Per noi è doloroso essere oscurati, ma lo è anche per milioni di nostri connazionali che reputano importante il nostro servizio d’informazione”, ha dichiarato il presidente di Abs-Cbn, Mark Lopex, poco prima dell’interruzione delle trasmissioni. L’esterno degli studi dell’emittente televisiva è stato teatro ieri di una protesta di attivisti per la libertà d’informazione. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE