USA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa-Cina: segretario Tesoro Mnuchin e vicepremier Liu He discutono cooperazione commerciale (2)

New York, 08 mag 2020 06:21 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, ha rinnovato nei giorni scorsi le accuse nei confronti della Cina, accusando Pechino della morte di centinaia di migliaia di persone a causa del coronavirus e tornando a chiedere di condividere informazioni riguardo l'origine della pandemia. “Loro sapevano. La Cina avrebbe potuto prevenire la morte di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. La Cina avrebbe potuto risparmiare l’entrata del mondo nella recessione economica globale”, ha detto Pompeo nel corso di una conferenza stampa tenuta oggi presso il dipartimento di Stato. “La Cina continua a rifiutarsi di condividere le informazioni di cui abbiamo bisogno per proteggere le nostre persone", ha aggiunto il segretario di Stato, che ha poi negato le accuse secondo cui lui e altri esponenti dell’amministrazione Usa avrebbero rilasciato dichiarazioni contrastanti riguardo le origini del coronavirus. “Ognuna di queste affermazioni è del tutto coerente”, ha detto. “Stiamo tutti cercando di capire la risposta giusta. Stiamo tutti cercando di ottenere chiarezza. Ci sono diversi livelli di certezza valutati in luoghi diversi”, ha aggiunto Pompeo, ribadendo la convinzione che esistano “prove significative” del fatto il virus abbia avuto origine dal laboratorio di Wuhan. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE