GERMANIA

 
 

Germania: ministro Difesa, il Partito socialdemocratico indebolisce il paese

Berlino, 08 mag 2020 09:14 - (Agenzia Nova) - È di nuovo polemica nella Grande coalizione tra Unione cristiano-democratica (Cdu), Unione cristiano-sociale (Csu) e Partito socialdemocratico (SpD), al governo in Germania dal 14 marzo 2018, con la politica per la difesa che torna a dividere gli alleati. Il ministro della Difesa Annegret Kramp-Karrenabuer, presidente dimissionaria della Cdu, ha duramente criticato la dirigenza della SpD, accusandola di “indebolire la Germania” con la richiesta di porre fine alla partecipazione del paese al dispositivo di deterrenza nucleare della Nato, ritirando le armi strategiche che gli Stati Uniti schierano in territorio tedesco. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, Kramp-Karrenbauer ha dichiarato: “Finché ci sono Stati con armi nucleari che non intendono appartenere alla nostra comunità di valori, abbiamo bisogno di una forte posizione negoziale”. Per il ministro della Difesa tedesco, “la capacità dissuasiva” associata alla partecipazione al dispositivo di deterrenza nucleare della Nato “serve a questo scopo. Chiunque voglia rinunciarvi indebolisce la nostra sicurezza”. Kramp-Karrenabuer ha criticato la SpD per “mancanza di visione strategica” e per il suo apparente “allontanamento dalla Realpolitik”. Il ministro della Difesa tedesco ha, infine, evidenziato: “Questo è uno sviluppo problematico per la sicurezza della Germania”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE