CULTURA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cultura: Sereni e Di Stefano al Tavolo di ascolto della filiera, sostegno a settore (2)

Roma , 25 nov 2020 17:20 - (Agenzia Nova) - “Occorre accompagnare una trasformazione del modello del business per arte e cultura, per evitare che dipenda dalla sola bigliettazione. Da qui, dalla tecnologia digitale, oltre che dall’impegno delle imprese e delle associazioni del settore, può scaturire una nuova domanda, più flessibile, più tecnologica – ha proseguito la vice ministra –. Il compito della Farnesina è quello di mettere a disposizione strumenti e opportunità che possano sostenere il sistema dell’impresa culturale e creativa ad internazionalizzarsi, contribuendo così al rilancio del Sistema Italia nel mondo. Per questo obiettivo, dobbiamo valorizzare al massimo la rete degli Uffici diplomatici e consolari e degli Istituti Italiani di Cultura e utilizzare al meglio tutte le risorse nazionali ed europee disponibili”. Da parte sua, Di Stefano, nel suo intervento, ha evidenziato come “la cultura è uno strumento primario per il nostro Paese per promuovere l’intero ecosistema nazionale di filiera come il turismo e l’enogastronomia. Stiamo dunque creando nuovi strumenti ad-hoc per l’internazionalizzazione dell’industria culturale basati sul digitale e sulla finanza di vantaggio. Un confronto costante nell’interesse dell’immagine dell’Italia”. Per il sottosegretario, "la cultura rappresenta anche uno dei tre assi della nostra nuova promozione integrata '3D', insieme all'economia e all'innovazione. Auspichiamo per il futuro non solo che le nostre produzioni culturali abbiano successo all'estero, ma anche che aiutino a promuovere gli altri settori del Sistema Paese in un'ottica sempre più integrata". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE