REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: ministro Aviazione, non necessario “divieto totale” di viaggio

Londra, 16 gen 12:46 - (Agenzia Nova) - Il ministro dell'Aviazione britannico, Roberts Courts, sostiene che il Regno Unito disponga di un "sistema molto robusto" per contenere la diffusione di eventuali nuove varianti di coronavirus e ritiene che un "divieto totale" di viaggiare nel Regno Unito non sia necessario. “Stiamo rafforzando quelli che erano già dei requisiti stringenti”, ha affermato il ministro all’emittente “Bbc”, dicendosi convinto del fatto che i test effettuati prima della partenza, i moduli di localizzazione dei passeggeri e il periodo di quarantena obbligatorio, uniti ai controlli delle forze dell’ordine, forniranno “un solido pacchetto di misure in grado di garantire la sicurezza delle persone”. A partire da lunedì prossimo, 18 gennaio, tutti coloro che entreranno nel Regno Unito dovranno mostrare il certificato di un test negativo al Covid eseguito entro 72 ore prima di imbarcarsi sul volo o saranno posti in quarantena per una durata di dieci giorni o meno se risulteranno negativi dopo cinque giorni. Il governo di Londra ha anche esteso il divieto di viaggio ai Paesi dell’America latina, al Portogallo e a molti Paesi africani tra le preoccupazioni per nuove varianti di Covid potenzialmente più contagiose, tuttavia, a differenza di Paesi come la Nuova Zelanda e l'Australia, il Regno Unito non ha mai vietato i viaggi internazionali. (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE