SPAGNA

 
 

Spagna: Casado (Pp), bisogna abbassare le tasse e non aumentarle in piena pandemia

Madrid, 30 nov 2020 11:45 - (Agenzia Nova) - In Spagna le tasse devono essere abbassate e non aumentate soprattutto in un periodo segnato dalla crisi del coronavirus che ha creato 4 milioni di disoccupati. Lo ha affermato in un'intervista ad "Antena 3" il leader del Partito popolare (Pp), Pablo Casado, aggiungendo quello attuale è un modello "di successo" da più di 30 anni. In merito alla proposta del governo di introdurre una "armonizzazione fiscale" tra tutte le Comunità autonome del Paese, Casado ha avvertito che il Pp è pronto a rivolgersi a tutti i Tribunali, dicendosi sicuro di vincere. Il leader dell'opposizione ha rimproverato il primo ministro per la sua "arroganza" e "mancanza di verità" e di aver trasformato il Partito socialista operaio (Psoe) nel "partito Sanchista". Per questo motivo, ha invitato i principali esponenti del Psoe ad avvicinarsi ad una linea di centro più moderata in quanto l'esecutivo è "screditato" di fronte all'opinione pubblica a causa del suo "settarismo" e della sua cattiva gestione della pandemia. Casado ha poi attaccato ancora il premier sottolineando come siano passate cinque settimane da quando gli ha telefonato per spiegare in prima persona la posizione del Pp sull'estensione dello stato di emergenza e sui principali temi al centro del dibattito politico (bilancio, immigrazione, istruzione, riforma giustizia) ma senza ricevere alcuna risposta. "Credo che questo rientri del campo della maleducazione", ha rimarcato l'anomalia di non aver voluto dialogare con il principale leader dell'opposizione. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE