MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: Pil registra rialzo del 12 per cento nel terzo trimestre (2)

Città del Messico, 26 nov 2020 15:32 - (Agenzia Nova) - Secondo la stima fatta dal gruppo di analisti di mercato della Banca centrale (Banxico) a inizio novembre il Pil del Messico calerà nel 2020 di un 9,44 per cento. La stima corregge il 9,82 per cento in meno ipotizzato a fine settembre. In leggero calo le previsioni sul rimbalzo atteso per il 2021, dal 3,26 per cento del mese scorso al 3,26 per cento del rapporto su ottobre pubblicato. Si tratta de terzo rapporto consecutivo in cui le previsioni sull'andamento del pil migliorano. Un dato che sembra allontanare definitivamente la possibilità che la recessione, causata dalla crisi del nuovo coronavirus, possa arrivare alla doppia cifra, ipotizzata a luglio. I 37 gruppi di analisi e di consulenza finanziaria, messicani e stranieri, stimano che l'anno in corso si potrebbe chiudere con un tasso di inflazione pari al 3,92 per cento, contro il precedente 3,89 per cento, confermando le aspettative di un rialzo generalizzato dei prezzi. Dinamica che si dovrebbe raffreddare nel 2021, con l'indice in calo fino al 3,6 per cento (contro l'ultima stima del 3,57 per cento). Quanto al mercato delle divise, a fine 2020 ci si attende che un dollaro statunitense possa essere scambiato a 22,74 pesos, contro i 22,14 ipotizzati in precedenza. Il clima degli affari per i prossimi sei mesi migliorerà nei prossimi sei mesi, contro il 31 per cento di un mese fa. Per il 54 rimarrà uguale e per il 17 per cento peggiorerà. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE