CROAZIA-ITALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Croazia-Italia: ministro Esteri Grlic-Radman a “Nova”, istituzione delle Zee renderà l’Adriatico un mare dell’Ue

Roma, 18 dic 2020 13:35 - (Agenzia Nova) - Croazia e Italia, nello spirito europeo e dei rapporti di buon vicinato, istituiranno a breve le rispettive Zone economiche esclusive (Zee) rendendo l’Adriatico sempre più un mare che unisce. E’ quanto afferma il ministro degli Esteri croato, Gordan Grlic-Radman, in un’intervista concessa ad “Agenzia Nova” prima della riunione trilaterale dei capi delle diplomazie di Italia, Croazia e Slovenia in programma domani a Trieste. “Per tale questione non occorre cercare la soluzione, perché essa si propone da sola: istituendo le Zone economiche da entrambi i lati dell’Adriatico avremo una base più solida per la futura collaborazione”, dichiara Grlic-Radman dicendosi “contento” di incontrare già questo sabato a Trieste i ministri degli Esteri italiano e sloveno, Luigi Di Maio e Anze Logar, “per parlare dell’importanza di agire in modo coordinato con l’obiettivo della protezione ecologica dell’Adriatico e della gestione dell’economia blu”. “In questa occasione – annuncia il ministro - adotteremo una dichiarazione trilaterale relativa alla creazione delle Zone economiche esclusive della Repubblica di Croazia e della Repubblica Italiana e confermeremo di essere pronti a rafforzare la collaborazione di cui andremo a parlare in particolare a gennaio del 2021. L’Adriatico merita di essere protetto dai paesi terzi e, da Mare dell’Unione, di essere la base per una collaborazione ancor più stretta sia in campo ittico sia di protezione dell’ambiente marittimo”. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE