DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: portaerei francese Charles De Gaulle torna nel Mediterraneo orientale

Parigi, 14 gen 17:50 - (Agenzia Nova) - La portaerei a propulsione nucleare Charles De Gaulle, nave ammiraglia della Marina militare francese, tornerà nel Mediterraneo orientale per sostenere la presenza della Francia nella regione nell’ambito dell’operazione militare “Chammal”. Lo ha detto la ministra delle Forze armate francese, Florence Parly, parlando alla commissione parlamentare per la Difesa dell'Assemblea nazionale francese: “Il gruppo da battaglia della portaerei si schiererà nella prima metà del 2021 nel Mediterraneo e nell'Oceano Indiano. Questo impegno dimostra la nostra volontà di combattere il terrorismo su base continuativa". Parly ha affermato che circa 900 soldati saranno schierati come parte dell'operazione Chammal, nell’ambito della Coalizione internazionale contro la lotta allo Stato islamico. Si tratta della prima missione per la Charles De Gaulle dall'inizio del 2020, quando quasi due terzi dell’equipaggio erano stati contagiati dal coronavirus. Durante una recente intervista televisiva, la ministra ha detto che la minaccia terroristica di matrice islamista è ancora presente e che c'è "una qualche forma" di riemergenza dello Stato islamico in Siria e Iraq. L'amministrazione del presidente statunitense uscente Donald Trump ha annunciato l'intenzione di ritirare 500 soldati dall'Iraq a metà gennaio, una mossa che ridurrebbe il numero delle truppe statunitensi a 2.500. Alcuni paesi della coalizione internazionale contro lo Stato islamico hanno ritirato la maggior parte dei loro soldati dall'Iraq allo scoppio della pandemia di Covid-19. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE