ROMANIA

 
 
 

Romania: investimenti diretti esteri calati di oltre il 60 per cento nei primi 11 mesi del 2020

Bucarest, 14 gen 15:37 - (Agenzia Nova) - Gli investimenti diretti esteri sono diminuiti nei primi undici mesi del 2020 del 60,42 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, arrivando a 1,87 miliardi di euro. Lo riferisce la Banca nazionale di Romania (Bnr) con un comunicato. "Gli investimenti diretti dei non residenti in Romania sono ammontati a 1,876 miliardi di euro (rispetto a 4,740 miliardi di euro a gennaio-novembre 2019). Il numero di società con capitale estero di nuova costituzione è diminuito nei primi undici mesi del 2020 del 27,1 per cento, rispetto allo stesso periodo del 2019, arrivando a 3.715 unità. Queste nuove società hanno un capitale sociale sottoscritto pari a 19,828 milioni di dollari, in aumento dell'1,7 per cento rispetto a gennaio-novembre 2019. Inoltre, nel solo novembre dello scorso anno, sono state registrate 423 società di proprietà straniera, con un capitale sottoscritto di 1,02 milioni di dollari. Alla fine dello scorso novembre, in Romania erano presenti 230.607 società con partecipazione straniera nel capitale sociale. Il valore del capitale sottoscritto è stato di 64,455 miliardi di dollari. La maggior parte delle società a partecipazione straniera sono investitori provenienti dall'Italia, pari a 49.557 (capitale sottoscritto 3.827 miliardi di dollari), ma il valore più alto del capitale sociale appartiene a imprese olandesi, rispettivamente 13.386 miliardi di dollari, in 5.506 società.
(Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE