ENERGIA

 
 
 

Energia: vicepremier russo Novak, ripreso export carbone verso l'Europa

Mosca, 14 gen 15:33 - (Agenzia Nova) - L'aumento dei prezzi del gas dovuto al freddo in Europa e in Asia ha portato ad un aumento delle loro importazioni di carbone dalla Russia. Lo ha detto il vice primo ministro russo, Aleksander Novak, nel suo intervento al Forum Gaidar. “Gli eventi degli ultimi giorni e mesi, in particolare le fredde temperature, hanno favorito un aumento dei prezzi del gas nella regione Asia-Pacifico a causa della carenza di risorse. Di conseguenza in questi Paesi si è iniziato a rifornire le centrali a carbone. Le esportazioni di carbone, anche dalla Russia, sono ora aumentate notevolmente", ha detto Novak. "E mentre prima non era redditizio per noi fornirlo all'Europa, ora le forniture di carbone all'Europa sono riprese", ha proseguito il vicepremier. Novak ha osservato che i prezzi degli idrocarburi devono essere competitivi, altrimenti dovranno competere con le fonti energetiche rinnovabili. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE