SPECIALE SCUOLA

 
 
 

Speciale scuola: Tar Lombardia, ordinanza regione contraddittoria, non evidenzia pericolo diffusione Covid con didattica in presenza

Milano, 14 gen 15:30 - (Agenzia Nova) - L’ordinanza della Regione Lombardia che prevede la Didattica a distanza al 100 per cento fino al 24 gennaio per le scuole superiori e gli istituti di formazione di secondo grado "denota una specifica contraddittorietà, perché per contenere gli assembramenti adotta misure incidenti sulla didattica in presenza, rispetto alla quale non evidenzia alcun peculiare pericolo di diffusione epidemiologica, in ragione delle concrete modalità di effettuazione della didattica stessa". È quanto scrive il presidente della prima sezione del Tar della Lombardia nel decreto cautelare con cui ha sospeso l'ordinanza dell'8 gennaio firmata dal governatore Attilio Fontana. "Ritenuta, altresì, la sussistenza del pregiudizio grave e irreparabile, tenuto conto della compressione del diritto fondamentale all’istruzione e della oggettiva ricaduta delle misure adottate sulla crescita, maturazione e socializzazione degli studenti, obiettivi propri dell’attività scolastica, che risultano vanificati senza alcuna possibilità di effettivo '"ristoro'". La discussione di merito sarà trattata in un'udienza collegiale fissata per il prossimo 27 gennaio. (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE