Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Europa (2)

Roma, 31 dic 2020 12:00 - (Agenzia Nova) - Spagna: ministero Esteri, nel 2020 promossa "centralità" della Spagna nell'Ue - Il ministero degli Esteri spagnolo ha chiuso il 2020 promuovendo la "centralità" della Spagna nell'Unione Europea e proseguendo il suo "fermo impegno per il multilateralismo e la sua forte spinta per una politica estera femminista". Secondo quanto riferito in una nota stampa, la Spagna ha svolto un "ruolo centrale" nell'approvazione del bilancio europeo e del Next Generation EU Recovery Fund, essenziale per la ripresa economica e sociale post Covid e per facilitare l'accordo raggiunto tra il Regno Unito e l'Ue sulle loro relazioni post-Brexit. Il ministero ha poi evidenziato l'impegno del Paese nel "dare una risposta ambiziosa e coordinata" a livello europeo per affrontare l'impatto della pandemia facilitando il coordinamento della mobilità all'interno dell'Ue, le garanzie di accesso alle attrezzature mediche e ai medicinali nei momenti critici, la salvaguardia del mercato interno e, infine, la gestione congiunta dei vaccini. Un altro fronte particolarmente importante è poi stato il patto per la migrazione e l'asilo, "sostenendo un equilibrio tra responsabilità e solidarietà", che sarà un altra delle priorità del Ministero degli Esteri nel nuovo anno, in cui cercherà una maggiore cooperazione con i Paesi di origine degli immigrati intensificando i contatti avviati nel 2020 dalla ministra Arancha Gonzalez Laya con Marocco, Algeria, Mauritania, Senegal, Niger, Ciad, Mali e Burkina Faso. (segue) (Res)
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE