ALGERIA

 
 
 

Algeria: ministro Esteri Boukadoum, siamo un Paese forte e non temiamo sfide

Algeri, 03 gen 16:54 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Affari esteri dell’Algeria, Sabri Boukadoum, ha affermato che il suo Paese non deve temere “sfide” perché è “un Paese forte, con una grande storia di lotta” e “un forte esercito”. Secondo quanto riferiscono i media locali, Boukadoum ha aggiunto ieri che il recente ritorno in patria del presidente Abdelmadjid Tebboune, rimasto per più di due mesi a curarsi in Germania dopo aver contratto il Covid-19, accelererà il ritmo di lavoro dell’Algeria per far fronte a varie sfide esterne. “Numerose questioni richiedono la presenza del presidente, e con il suo ritorno si accelererà il ritmo nella gestione di tutte le sfide a cui l’Algeria fa fronte oggi”, ha detto il capo della diplomazia di Algeri. Secondo Boukadoum, “nessuna dichiarazione di un funzionario straniero potrà offendere in alcuna maniera l’Algeria. L’Algeria è un Paese forte, con una grande storia di lotta contro il colonialismo, un esercito forte e un’amministrazione forte, e non bisogna temere le sfide. Ciò non significa sminuire le sfide, ma non bisogna temerle”, ha aggiunto. L’Algeria confina con sette Stati, ha ricordato il ministro, ed è “uno Stato che fa appello alla pace e lavora per riportare la pace nel proprio vicinato, oltre che per risolvere tutti i conflitti esistenti, che siano in Libia o in Mali”, ha proseguito. L’Algeria, ha detto Boukadoum, “segue le elezioni in Niger e la situazione nel Sahara occidentale, in Mauritania e nel Mediterraneo”. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE