USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: Graham si batte per Trump in Senato, McConnell apre all’impeachment

New York, 14 gen 14:41 - (Agenzia Nova) - Il Partito repubblicano al Senato sembra dividersi sul processo di impeachment nei confronti del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, dopo il via libera votato ieri dalla Camera dei rappresentanti. La risoluzione, approvata da una maggioranza di 232 deputati con il sostegno di dieci repubblicani, non arriverà alla camera alta del Congresso prima del 19 gennaio prossimo. Con ogni probabilità, quindi, i senatori saranno chiamati a votare sull’accusa di “incitamento all’insurrezione” nei confronti di un presidente che ha già terminato il proprio mandato. Il processo potrebbe tuttavia portare all’interdizione dai pubblici uffici di Trump, che come dimostrato anche dall’ultimo sondaggio condotto dall’istituto Ipsos e dal portale d’informazione politica “Axios”, continua a godere del favore di una buona fetta dell’elettorato repubblicano. Questo mette in una posizione scomoda i senatori repubblicani, con i cosiddetti “istituzionalisti” tentati dall’opportunità di “riprendersi il partito” ma preoccupati dai danni in termini di consenso che tale operazione potrebbe provocare. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE