GOLFO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Golfo: sauditi e alleati pronti a superare contrasti con il Qatar

Roma, 09 dic 2020 17:25 - (Agenzia Nova) - La crisi che dal 5 giugno 2017 divide la regione del Consiglio di cooperazione del Golfo (Ccg) potrebbe avviarsi verso una soluzione. L'Arabia Saudita, che insieme a Bahrein, Emirati ed Egitto, ha avviato nel 2017 il boicottaggio diplomatico e politico nei confronti del Qatar, ha fatto una serie di aperture in questi giorni parlando di un possibile accordo con Doha grazie alla mediazione del Kuwait. In oltre tre anni di crisi, la geopolitica del Golfo è particolarmente mutata con il Qatar che ha avviato un rafforzamento senza precedenti delle relazioni con la Turchia, anche sul piano militare, e mantenuto uno stretto rapporto con l’Iran, mentre gli Emirati e il Bahrein hanno colto di sorpresa l’intera regione avviando il processo di normalizzazione dei rapporti con Israele. In questo contesto, l’Egitto, Paese che con la presidenza di Abdel Fatah al Sisi si è posto come baluardo contro l’influenza di Qatar e Turchia nella regione, sembra ancora restio ad accettare un’apertura. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE