TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Turchia: Erdogan, vinceremo anche elezioni presidenziali del 2023 (2)

Ankara, 13 gen 14:43 - (Agenzia Nova) - In queste settimane Erdogan ha espresso più volte nei comizi la sua fiducia di una vittoria alle presidenziali del 2023, mentre aumentano le accuse di una deriva autoritaria della sua presidenza, che avrebbe fortemente limitato il dibattito politico anche in sede parlamentare. Il partito che più sta portando avanti le accuse contro Erdogan è il Partito popolare repubblicano (Chp), guidato da Kemal Kilicdaroglu, il quale ha ingaggiato uno scontro con il capo dello Stato finito in tribunale. Lo scorso 11 gennaio, Erdogan ha fatto causa per 1 milione di lire turche al leader dell’opposizione e presentato anche una denuncia penale per “insulti al presidente”, dopo un discorso pubblico pronunciato il 10 gennaio scorso, in cui Kiricdaroglu aveva definito il capo dello Stato “cosiddetto presidente”. La dichiarazione di Kilicdaroglu giungeva in risposta a precedenti affermazioni di Erdogan, che invitava i cittadini a non comprare il quotidiano d’opposizione “Sozcu”. Ieri il leader del Chp ha annunciato che farà causa al presidente “per una lira turca”, contestando i termini della denuncia fatta da Erdogan. Lo scontro politico è forte anche in parlamento dove in base ai dati dal vicepresidente della Grande assemblea nazionale turca, Sureyya Sadi Bilgic, migliaia di domande poste dai deputati dell'opposizione nel parlamento turco sono rimaste senza risposta. Le cifre mostrano che 6.606 domande su 14.245 - il 46 per cento del totale - non hanno avuto risposta. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE